Di Ana Juan, una misteriosa e languida ospite incanta con la sua bellezza una giovane donna e gli altri abitanti di un castello della Stiria austriaca, immerso in un paesaggio fatato. Ma il suo comportamento enigmatico getta un’ombra di inquietudine nella tranquilla dimora in cui alloggia, già pervasa dalla paura per un morbo dalle cause ignote che imperversa nelle terre circostanti e ha già mietuto le prime vittime. Una storia che coinvolge alcuni dei più “profondi arcani della duplice esistenza umana e delle sue fasi intermedie”.
Un grande classico dell’Ottocento, amatissimo capolavoro della letteratura gotica più volte riadattato in ambito cinematografico e attraverso altri media, qui ritradotto prestando particolare attenzione all’ammaliante intreccio tra suspense e sensualità, dolcezza e terrore.
104 pagine.  Logosedizioni

CARMILLA

€20.00Price